Segreti da viaggio

Inutile, in questo periodo l’ispirazione a raccontare mete di viaggio vissute o desiderate è pari allo zero. L’impossibilità di viaggiare, prendere un aereo e andare mi distrugge e non riesco a scrivere.

Allora perchè non parlare di altro, non di destinazioni, ma di qualcosa di più frivolo e leggero: segreti e vizi da viaggio.

Quelle piccole manie di cui tutti siamo affetti, quei peccatucci che ripetiamo puntualmente ad ogni viaggio, ma che difficilmente raccontiamo o ammettiamo: “No, guarda io quello non l’ho mai fatto!”. Bugia – S P U D O R A T A. Siano essi rituali propiziatori iniziati per puro caso, ma che ripetiamo ogni volta prima di partire, abitudini di cui quasi non ci accorgiamo o di cui ci vergogniamo, vere e proprie cleptomanie: ecco i miei.

PROPIZIATORIO: sapete già dell’importanza che dò alla valigia, ma ancora di più non posso fare a meno di partire SEMPRE con la stessa borsa. Anni fa era un borsello rosso, portadocumenti di Francorosso tour operator, nel quale riponevo passaporto, biglietti e tutte cose fondamentali per partire; ormai usurato è stato sostituito da una borsa multitasche: passaporto e portafoglio in quella più interna e meno accessibile, fazzoletti (MAI avventurarsi in qualsiasi cosa senza avere con sè un pacchetto di fazzoletti) e burro di cacao nell’esterna, biglietti e simili dietro. Se mi vedete con quella saprete che sto per iniziare una nuova avventura.

MAMMA DOCET: Mia mamma lo faceva quando eravamo in vacanza – ma credo lo faccia tuttora- la prima, fondamentale, operazione da compiere quando si entra in una camera di albergo: CONTROLLARE le lenzuola alla ricerca di qualche forma aliena da eliminare (siano queste capelli o insetti). Non che ne abbia mai trovata una, ma non si sa mai! che poi nel caso non avrei la faccia tosta di chiedere un cambio biancheria…

SERVIZIO IN CAMERA FAI DA TE: Ho sempre avuto vergogna di ammettere che, a volte, mi piace cenare in camera d’hotel dopo una lunga giornata a girovagare, con i piedi doloranti, la stanchezza che incombe e la voglia di rivestirsi e uscire alla ricerca di un ristorante sotto lo zero. Cenare non con il servizio in camera, ma con i panini comprati al supermercato, o la pizza d’asporto. L’ho sempre rinominata: “La cena dei Barboni”, perché, suvvia, si è in vacanza, BISOGNA necessariamente andare al ristorante, per cui me lo tenevo per me, uno di quei segreti imbarazzanti da condividere solo con i più fidati compagni di viaggio. Ma ora, sinceramente non me ne frega di sembrare pezzente e urlo a gran voce che, stanchi, con un bimbo e magari due lire in meno nel portafoglio, non c’è niente di più figo che mangiare sul letto in mutande…Ma ovviamente lasciando tutto pulito. Educati, sempre!

COLLEZIONISTA SERIALE: questo credo sia il segreto peggiore, quello per cui potrei essere arrestata da un momento all’altro, ma che immancabilmente commetto in un buon 90% dei miei voli. Colleziono coperte delle compagnie aeree e posate dei kit serviti per il pasto…Ecco, l’ho detto: Coperte e posate. Probabilmente la IATA e tutte le compagnie sulle quali ho volato sono già sulle mie tracce in questo momento…Ma ammettetelo, non è da tutti riscaldarsi sul divano mentre si guarda un film con la coperta firmata Alitalia (collezione vintage degli anni ’90), o di Airfrance, per non parlare del pezzo unico di Aerolineas Argentina. Girare lo zucchero nel caffè o spalmare la marmellata con un utensile proveniente dal volo XXXX e raccontare qualche aneddoto sul viaggio… insomma, è sicuramente per pochi privilegiati maniaci!

Va da sè che non vedo l’ora di rimpinguare la mia collezione, di essere stanca da morire, ma uscire per cena in un ristorante o mangiare un panino sul letto, e accetterei anche di trovare una qualsiasi forma di vita nelle lenzuola…pur di poterlo rifare…Pur di poter tornare a VIAGGIARE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...